Io sono l’Amore.

L’albero mi è penetrato nelle mani,

la sua linfa m’è ascesa nelle braccia,

l’albero m’è cresciuto nel seno –

profondo,

i rami spuntano da me come braccia.

Sei albero,

sei muschio,

sei violette trascorse dal vento. –

Creatura – alta tanto – tu sei,

e tutto questo è follia al mondo.

( Ezra Pound )


“Io sono l’Amore ”  di  Luca Guadagnino

Annunci

Jorge Luis Borges – Semplicità

[ Duy Huynh ]


Si apre il cancello del giardino
con la docilità della pagina
che una frequente devozione interroga
e all’interno gli sguardi
non devono fissarsi negli oggetti
che già stanno interamente nella memoria.
Conosco le abitudini e le anime
e quel dialetto di allusioni
che ogni gruppo umano va ordendo.
Non ho bisogno di parlare
né di mentire privilegi;
Bene mi conoscono quelli che mi attorniano,
bene sanno le mie ansie e le mie debolezze.
Ciò è raggiungere il più alto,
quello che forse ci darà il Cielo:
non ammirazioni, né vittorie
ma semplicemente essere ammessi
come parte di una realtà innegabile,
come le pietre e gli alberi.


Fabrizio De Andrè – La poesia è la musica dell’anima

 

[ Armonìa, Remedios Varo ]

 

La poesia è la musica dell’anima…
Tutto possiede in sè della poesia.
I poeti altro non sono che dei musicisti
che suonano le melodie che
provengono dal cuore,
con strumenti diversi da quelli convenzionali..
Uomini che sanno trarre dalle cose
un significato profondo,
un afflato sensibile solo a pochi,
non percepibile da tutti
e lo trasformano in parole…
Alchimisti dell’anima


Emily Dickinson – Il giorno diventò piccolo

[ Egon Schiele ]

 

 

Il Giorno diventò piccolo, circondato tutto
Dalla precoce, incombente Notte –
Il Pomeriggio in Sera profonda
La sua Gialla brevità distillò –
I Venti smorzarono i loro passi marziali
…Le Foglie ottennero tregua –
Novembre appese il suo Cappello di Granito
A un chiodo di Felpa –


( da “Geometrie dell’estasi )